3^ Rassegna Internazionale di Canto Gregoriano e Polifonia Sacra

LA LEZIONE

Di E. Ionesco

Con: Giuliano Tomas e Siddhartha Brucchieri
Regia: Igor Grevco

Eugène Ionesco Apparso negli anni trenta allorchè il giovane autore denuncia la presunzione degli scrittori romeni, poi l'istrionismo e la duplicità di Victor Hugo, il piacere dello scrivere che impregna l'intera opera, riemerge quando egli demistifica il pensiero irrigidito del conformismo, le norme borghesi, la critica ideologica oppure denuncia il pericolo dei totalitarismi e il dominio della paranoia e della libido dominandi sugli uomini di potere. Ionesco stigmatizza la malafede dell'intellighenzia, che nasconde ambizioni, errori, smania di essere e apparire... «è molto difficile», afferma senza mezzi termini, «se non impossibile, fidarsi degli intellettuali, perché, lungi dall'essere maestri di pensiero, sono gli intermediari fra il pubblico e le fucine della propaganda»... Come riassumere il contributo di Ionesco? La sua opera è una cornucopia... teatro, critica, diario e giornalismo, polemica, racconto, pittura e persino l'opera lirica si sfiorano l'un l'altro. Queste attività molteplici che vanno di pari passo con il piacere della scoperta e l'ansia di rivelare le esperienze intime hanno creato uno dei massimi esponenti del teatro dell'assurdo.

E. Jacquart


LA LEZIONE

By E. Ionesco

With: Giuliano Tomas and Siddhartha Brucchieri
Production: Igor Grevco

Eugène Ionesco The young author, appeared in the thirties, denounces the presumption of Rumanian writers, then histrionism and doubleness of Victor Hugo. The write pleasure, which imbues the whole work, reemerges when he demystifies the stiffened thought of conformism, bourgeois rules, ideological critic or denounces the danger of totalitarianisms and the dominion of paranoia and of libido dominandi on men of power. Ionesco stigmatizes faithlessness of intellighenzia that hides ambitions, mistakes, fidgets to be or to appear... «It is very difficult», says» if not impossible, trust of intellettual men, becouse, far from being masters of thought, they are intermediaries between public and forges of propaganda»... How can we reassume Ionesco's contribution? His work is a cornucopia... Theatre, critic, diary and jornalism, dispute, narrative, painting and also lyric touch each other. These various activities, that keep pace with the pleasure of discovery and anxiety to reveal the intimate experiences, created one of the greatest exponents of Theatre of the Absurd.

E. Jacquart

home


Provincia di Rieti
Provincia di Rieti
in collaborazione con i Comuni di Casperia - Collevecchio - Configni - Cottanello - Magliano Sabina - Mompeo - Montebuono - Poggio Mirteto - Stimigliano - Tarano - Torri in Sabina e la Corale "In simplicitate"